Bagna Cauda 2019: 2.528 mattoncini per Maison & Dehor

La Bagna Cauda è la più importante fra le cene di raccolta fondi della Fabbrica del Chinino. Un rito che si rinnova da molti anni e coinvolge l’intera comunità allargata che ogni giorno anima i locali della Fabbrica e i servizi per la disabilità di Cooperativa Paradigma. Operatori, volontari (uno su tutti il grande Fulvio, il nostro “Cracco”), le famiglie delle persone di cui ci prendiamo cura, tantissimi amici.

TUTTO ESAURITO: grazie! 

Ad amici e volontari presenti fisicamente si sono affiancati ancora una volta gli sponsor che ci hanno sostenuto da lontano: l’Azienda Agricola Chicco di Carmagnola che ci ha regalato la verdura; l’Associazione di Promozione Sociale Pinin Pacot di Rivodora – Baldissero Torinese che ci ha fornito tutti i fujot; Marisa e Nella, “zie” della Fabbrica, che ci hanno regalato 50 litri di vino!

Anche quest’anno abbiamo registrato un TUTTO ESAURITO: compreso lo staff eravamo quasi 220! Abbiamo raccolto 3.594 € che al netto delle spese sostenute ci hanno permesso di destinare ben 2.528 euro alla campagna di raccolta fondi #incrociAMOleabilità per il progetto “MAISON & DEHOR”. L’obiettivo, come sapete, è di raccogliere i 353.300 € necessari entro il 2020.

#incrociAMOleabilità

Un piccolo, grande passo avanti per il progetto che ci permetterà di realizzare una nuova comunità residenziale (la maison), proprio sopra al Centro diurno, e di ristrutturare nuovi spazi con anche un cortile sul lato di Fabbrica che affaccia su Via Montevideo (il dehor). A quest’ultimi vi faremo dare un’occhiata in anteprima il 29 novembre in occasione dell’apertura del nostro mercatino di Natale!

La Fabbrica vuole diventare MAISON & DEHOR e continuare a crescere, questa volta anche verso l’alto! Per farlo abbiamo bisogno del vostro abbraccio, basta una piccola donazione:

DONA ORA!

Noi e voi: le foto, i volti, i grazie

Vi lasciamo una lunga galleria fotografica della serata! Come amiamo dire, in Fabbrica realizziamo integrazione sociale mescolando tanti ingredienti diversi, uno dei quali sono le storie. Quelle che raccontiamo con la nostra newsletter e sui social network, quelle degli operatori e dei ragazzi, quelle di chiunque frequenti i nostri spazi e sostenga i nostri progetti. Tante storie diverse che diventano la storia di tutti… eccola qui sotto! GRAZIE A TUTTI. 

 

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail