La Festa di Primavera 2019

LA FESTA DI PRIMAVERA 2019

Anche questa Festa di Primavera è passata agli archivi! “Anche” perché è ormai una tradizione, un segno del tempo che passa, come il Natale in famiglia, quando ti ritrovi con le persone con cui convivi tutto l’anno ma che in quell’occasione hanno una luce diversa negli occhi; quel giorno in fondo si festeggia la famiglia stessa, si mangia, si ride, ci si diverte, e si guarda già all’anno che verrà. E così è per noi!

FestaPrimavera1

Sul palco dell’Hiroshima

La location? È stata quella di sempre: l’Hiroshima Mon Amour dell’amico Mauro Boglione. I protagonisti, tutti noi e tutti voi: la Festa è l’appuntamento di fine anno dei Servizi per la disabilità di Cooperativa Paradigma, dove tutte le persone di cui ci prendiamo cura festeggiano insieme a operatori, famiglie e volontari.

Il programma ve l’avevamo anticipato in queste ultime settimane raccontandovene la preparazione. Ci siamo trovati alle 17: non potevamo partire che da un aperitivo di benvenuto con brindisi! Come sempre, e come la cena finale, made in ChininoFood.

FestaPrimavera-2

Paradigma Rhapsody

Alle 17.30 “PARADIGMA RHAPSODY”: tutti nel cortile dell’Hiroshima per il saggio dell’attività di Danza in Movimento. Che meraviglia, negli occhi di chi guardava e dei ragazzi protagonisti. Fra loro Silvia del Centro diurno “Cure Familiari” di Via Paoli: il giorno dopo la festa era stanchissima ma orgogliosa di quanto dimostrato ad amici e parenti; la sua mamma ce ne ha parlato QUI!

Come non ringraziare ancora una volta gli amici dell’Associazione Ballo Anch’io e le nostre insegnanti Fiorella e Lucrezia? Appuntamento con loro al prossimo anno!

FestaPrimavera3
FestaPrimavera4

Tu vo’ fa l’americano!

Alle 18.00 “TU VO’ FA L’AMERICANO”, il saggio di “Espressione corporea”, un’attività che coinvolge durante l’anno tutti i centri e comunità.
Quasi 30 i ragazzi che si sono alternati sul palco, tre gli insegnanti da ringraziare: Aldo Torta, Renato Cravero e Antonella Eusebio della Compagnia Tecnologia Filosofica. “Ma siamo a Mirafiori o a Broadway?”, ci siamo detti tutti. Ancora una volta, i nostri sul palco si sono superati!

Giusi e Attilio, anche loro di “Cure Familiari”, erano fra i protagonisti:

È stato divertente, il mio vestito da Ginger Rogers era bellissimo…. ho mangiato e ho ballato tanto. Tutto perfetto!”

“…lo spettacolo era molto bello e sono contento che ci abbia visto tanta gente. Io ho anche danzato… Tutto a posto insomma: il prossimo anno è da rifare!”

Attilio, fra l’altro era uno dei più scatenati: la sua interpretazione di Laura non c’è di Nek ce la ricorderemo a lungo! ☺️

FestaPrimavera5
FestaPrimavera6

Una festa perfetta

A seguire il solito, attesissimo copione: la cena a buffet e il #liberitutti finale, con i balli, le risate e la musica scelta dal nostro DJ KARIM. A proposito, grazie anche a te, KARIM!

Eravamo in tanti, almeno 200. Un po’ stretti a volte si sta anche meglio, no?

Dario del Centro diurno “Raccordi Familiari” di Via Taggia è d’accordo con noi:

Mi è piaciuto tutto lo spettacolo… a fare il balletto fuori sono stati proprio bravi. Alla cena io ero al tavolo con operatori, compagni e volontari. Abbiamo chiacchierato un po’. Eravamo stretti perché c’era tanta gente, ma è stato bello lo stesso!”

FestaPrimavera-7

Anche Marco frequenta il Centro di Via Taggia:

Mi è piaciuta la nostra Festa di primavera. Prima abbiamo preparato tutto, non è stato difficile. Ho fatto lo spettacolo e mi sono divertito, la gente ha applaudito tanto. La cena pure mi è piaciuta, era tutto buono!”

FestaPrimavera-8

Laura, infine, ha particolarmente apprezzato la cena e ci tiene a sottolinearlo!

Sì ho visto lo spettacolo, poi ho ballato e ho anche mangiato. Mi è piaciuto molto il panino e anche l’insalata russa. C’era anche la coca-cola! Ero proprio contenta.”

La gioia di Laura è quella di tutti noi. Operatori ed educatori.
È quella di tanti genitori, come Rita, la mamma di Silvia.
Una gioia da conservare, da farne memoria: per questo stiamo preparando un regalo per tutti i presenti… stay tuned!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
La Fabbrica del Chinino Via Taggia 25/A, 10134 Torino Tel. 011 0675868 Fax 011 0704184 E-mail: info@fabbricadelchinino.it