Verso la Festa di Primavera

VERSO LA FESTA DI PRIMAVERA

Cari amici, qui in Fabbrica il clima incomincia a farsi frizzante: manca ormai solo un mese alla nostra Festa di Primavera! Come sapete, è il tradizionale appuntamento di fine anno dei Servizi per la disabilità di Cooperativa Paradigma, dove le persone ospitate festeggiano insieme ad operatori, famiglie e volontari.

Anche quest’anno parte della giornata sarà dedicata al saggio finale del Laboratorio di espressione corporea, un’attività comune a tutti i centri e comunità. Abbiamo così deciso di avvicinarci al grande giorno dando la parola all’amico Aldo Torta, responsabile dell’attività. Ci spiega tutto lui!

IMG-20190304-WA0010

Il laboratorio di espressione corporea

”Come Compagnia Tecnologia Filosofica, l’inizio del mio percorso del Laboratorio di espressione corporea in Paradigma risale al 1995. Negli anni si è arricchito fino a coinvolgere altri due colleghi, Renato Cravero e Antonella Eusebio. Tutti e tre siamo formati nella disciplina della Danza Sensibile®, una tecnica orientale di movimento legata alla biologia del comportamento. Credo sia davvero una tecnica formidabile, rispetto al riscoprire la capacità del corpo di sentire, di percepire e di muoversi.

L’attività coi ragazzi è settimanale e si svolge a gruppi o in sezioni singole, dove dedicare tempo a chi necessita di attenzioni particolari. In queste sessioni usiamo tutte le tecniche della danza sensibile, tecniche di improvvisazione teatrale e tecniche collegate alla messa in moto del corpo”.

festa primavera

“Tu vuò fa l’americano!”

”La Festa di Primavera nasce un po’ qui: dal 1995 verso inizio giugno ci ritroviamo insieme a tutti i Servizi di Cooperativa Paradigma e, festeggiando la bella stagione, mettiamo in scena lo spettacolo frutto del laboratorio.
Negli ultimi anni i ragazzi coinvolti nel laboratorio sono circa 30 e quasi tutti partecipano all’attività finale.

Quest’anno il titolo dello spettacolo è TU VUÒ FA L’AMERICANO!
Sì, abbiamo preso spunto dalla celebre canzone di Fred Buscaglione, l’idea è la stessa: per quanto sia diffusa la tendenza ad imitare gli americani, noi italiani non ci riusciamo mai del tutto… rimaniamo troppo italiani!
Un’anticipazione? I ragazzi si cimenteranno in un excursus spiritoso fra tante icone della musica, dello spettacolo e della politica americana. Vedrete una carrellata di personaggi che vanno da Jim Kelly a Fred Astaire, da Liza Minnelli a Donald Trump! Tanto movimento, tanta musica molto orecchiabile… ci sarà da divertirsi!”.

Grazie Aldo.
Noi vi racconteremo come è andata!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
La Fabbrica del Chinino Via Taggia 25/A, 10134 Torino Tel. 011 0675868 Fax 011 0704184 E-mail: info@fabbricadelchinino.it