DANZA IN CARROZZINA: UNA SCORCIATOIA PER LA FELICITÀ

Qui Via Paoli 15! Centro Diurno “Cure Familiari”. Anche per noi l’intenso anno di attività per i nostri ospiti sta ormai volgendo verso il termine.

Dei due Centri diurni gestiti da Cooperativa Paradigma, questo è quello dove è più marcato il concetto di cura degli utenti ospitati. Persone disabili più gravi, di cui ci occupiamo mantenendo sempre viva l’attenzione per quelle attività che marcano la differenza fra un “tempo occupato” e un “tempo felice”.

danza-in-carrozzina

Immagine tratta da www.balloanchio.it

Ballo Anch’io!

Una di queste è l’Attività di Danza in Carrozzina, di cui da anni si occupa Ballo Anch’io, associazione fondata nel 2006 dall’insegnante Marilena Goria, che si occupa di danza per persone diversamente abili attraverso corsi di Special Dance per persone con bisogni educativi speciali e di Danza in carrozzina per chi ha difficoltà motorie.

Come la nostra Giusy, che guarda già oltre:

A me piace molto ballare… e sono contenta che durante la festa di Primavera potremo far vedere a tutti balletti che abbiamo provato!”

La nostra insegnante quest’anno è stata Fiorella. Dieci ospiti del Centro hanno lavorato con lei in momenti diversi fra inizio marzo e queste ultime settimane: 8 lezioni in totale tenute nella palestra della Fabbrica del Chinino in via Taggia, dove hanno sperimentato la danza come personale “scorciatoia per la felicità”.

“Ballare, esprimersi, socializzare sono i desideri comuni alla maggior parte delle persone: la Danza in Carrozzina permette la realizzazione di tali desideri attraverso il movimento del corpo”, scrivono gli amici di Ballo Anch’io sul loro sito. Un piacere che si raddoppia nella relazione, laddove realizzare semplici sequenze coreografiche dona senso e soddisfazione al lavoro in gruppo.

La chiosa a Fiorella:

Ciò che mi è rimasto di più è il sorriso delle ragazze con cui ho danzato. Uno degli obiettivi di Ballo Anch’io è la danza inclusiva, intesa come mezzo espressivo, di vita e di gioia”

Obbiettivo raggiunto dunque, anche quest’anno!

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail